Prelibatezze Locali

Come preparare un aperitivo gourmet in pochi minuti

L’aperitivo è un momento speciale, è un momento che ci si concede per star bene, per prendersi una pausa, per godere di buon cibo e di buona compagnia.

Spesso, quando si pensa al concetto di aperitivo, ci si immagina, è presto detto, ad un bar, con uno spritz in mano e davanti ad i soliti stuzzichini: panzerottini surgelati, patatine confezionate, arachidi e salatini.  

Ma chi dice che non si possa gustare un aperitivo di qualità in casa? 

Basta veramente poco: un tavolo, la propria famiglia, qualche bollicina e alcuni prodotti di qualità in dispensa.
Mentre i tuoi cari armeggeranno con bicchieri e bottiglie, voi farete la magia.
 

Le bruschette 

Tostate un po’ di pane e ricorrete al miglior amico di ogni aperitivo: il sott’olio. Alcune fette potete condirle con formaggio spalmabile e pomodori essiccati; altre guarnitele con un composto di giardiniera e maionese; altre ancora con un velo di maionese, una fetta di prosciutto cotto e dei funghi champignons alla brace; ed altre, infine, con dei filetti di melanzane. 

Le tartine 

Prendete del semplice pane in cassetta, rifilate i bordi e appiattite ogni fetta col mattarello. Una volta ottenuta la base, ricavate le tartine: per i più pigri può andar bene una divisione in quadrati ma, se avete voglia di stupire, potete coppare il pane con delle formine (vanno bene anche quelle per i biscotti). Pronta la base delle tartine, dovete semplicemente condirle con dei paté: si consigliano quelli di olive nere e di carciofini. 

Le stuzzicherie 

È arrivata la parte facile, recuperate delle ciotoline ed andate di olive verdi e di tarallinon possono mancare ad un aperitivo che si rispetti. 

 

Se l’articolo vi è piaciuto e se vi abbiamo fatto venir fame, registratevi sul nostro sito per ricevere ulteriori informazioni, consigli, curiosità e ricette.